LE MALFORMAZIONI VASCOLARI DEL DISTRETTO CERVICO-CEFALICO

Quando:
Data - 12/04/2013
Tutto il giorno

Luogo:
Centro Congressi Torino Incontra - Sala Einaudi

Categoria/e:

Responsabile Scientifico:


I tumori vaso formativi rappresentano una sfida unica nella chirurgia ablativa della testa e del collo, determinando una morbilità che va da discromatosi cutanee fino ad estese infiltrazioni vascolari dei tessuti molli e/o scheletrici, che possono portare all’exitus per gravi sanguinamenti o scompensi cardiaci. La gestione del paziente è in maniera critica influenzata da una accurata separazione dei tumori nelle categorie “emangioma” e “malformazione vascolare”, un processo facilitato dall’anamnesi, dall’esame fisico e dalla angiografia. Gli emangiomi di solito non sono presenti alla nascita: la maggior parte compare durante il primo mese di vita. Crescono rapidamente (fase proliferativa) fino a raggiungere un certo plateau per poi diventare stabili. Questa fase stabile è seguita da una lenta, ma di solito completa involuzione. Le malformazioni vascolari, d’altro canto, sono sempre presenti alla nascita, crescendo in proporzione con la crescita corporea e non regredendo mai spontaneamente. Tra questo tipo di lesione, le malformazioni vascolari ad alto flusso sanguigno sono infrequenti errori della morfogenesi vascolare. La loro rarità limita lo studio sistemico, il loro comportamento imprevedibile rende la prognosi difficile e gli scarsi risultati di trattamento sono comuni. A differenza degli emangiomi e delle malformazioni a basso flusso sanguigno, le malformazioni ad alto flusso sanguigno della testa e del collo, quindi a maggior rischio di gravi emorragie,  sono rare e l’esperienza di molti chirurghi è limitata. Abbiamo pertanto voluto organizzare una giornata sul management delle malformazioni vascolari, senza dimenticare gli emangiomi dell’infanzia in una sessione dedicata, per confrontare gli attuali risultati raggiunti nel trattamento endovascolare e/o chirurgico di questi rari tumori.

Si ricorda che ai fini dell’acquisizione dei crediti formativi ECM  e relativo invio dell’attestato è obbligatorio:

  • aver preso parte all’intero evento formativo (100% del monte ore totale)
  • aver compilato la documentazione che verrà fornita in ogni sua parte
  • aver superato il questionario di valutazione ECM (score necessario del 75%)

P R E N O T A Z I O N E

Le iscrizioni per questo evento sono chiuse.